Ancora troppo cromo esavalente

Pubblichiamo un aggiornamento riguardante il contenuto di cromo esavalente nell’acqua prelevata da una sorgente situata a valle dell’ex cava di San Lorenzo, all’imbocco della Val di Sella. Nonostante il costoso intervento di capping (102.000 euro) del 2013, finalizzato alla drastica riduzione delle percolazioni dalla ex cava di San Lorenzo dovute all’acqua meteorica, il problema sembra tutt’altro che risolto e si confermano valori superiori al valore limite di 5 microgrammi/litro, infatti nel nuovo campione, prelevato il 6 maggio 2014, il laboratorio ha trovato un valore di 7  microgrammi/litro.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento