Incontri pubblici

— — — anno 2014 — — — — — — — — — — — — —

IOBGiacominAIA

 

 

 

 

 

 

 

Serata pubblica con il prof. Piergiorgio Iobetraibizer e il perito chimico Gianfranco Giacomin sulla nuova autorizzazione integrata ambientale dell’acciaieria di Borgo Valsugana, tenutasi venerdì 20 giugno 2014 nell’auditorium della Comunità Bassa Valsugana e Tesino, a Borgo Valsugana. Nella sezione VIDEO è disponibile il video integrale dell’incontro.

ANCHE LA TERRA RESPIRA

 

 

 

 

 

 

 

Serata pubblica con don Albino Bizzotto, dei “Beati i Costruttori di Pace”, dal titolo “Anche la Terra respira”, tenutasi all’oratorio di Borgo Valsugana, venerdì 30 maggio 2014. Nella sezione VIDEO è disponibile il video integrale dell’incontro.

— — — anno 2013 — — — — — — — — — — — — —

IMPIANTI A BIOGAS Va sempre tutto bene?

 

 

 

 

 

 

 

Serata pubblica con il prof. Michele Corti e il dott. Roberto Cappelletti sui rischi degli impianti di cogenerazione a biogas, al Centro Sociale del comune di Villa Agnedo, venerdì 13 dicembre 2013. Nella sezione VIDEO è disponibile il video integrale dell’incontro.

Borgo incontra Taranto

 

 

 

 

 

 

 

Serata pubblica con Salvatore Romeo, ex operaio Ilva, in sala Marcellina Paternolli, a Borgo Valsugana, il 18 ottobre 2013. Nella sezione VIDEO è disponibile il video integrale dell’incontro.

Zanotelli

 

 

 

 

 

 

 

Serata pubblica con Padre Alex Zanotelli, in piazza Degasperi a Borgo Valsugana, il 17 agosto 2013. Nella sezione VIDEO è disponibile il video integrale dell’incontro.

20130518_FestaEuropa

 

 

 

 

 

 

La “Festa dell’Europa” in piazza Degasperi a Borgo Valsugana, con la partecipazione di ValsuganAttiva, il 18 maggio 2013

20130513_PresentazioneFarfalla

 

 

 

 

 

 

Presentazione del libro “La farfalla avvelenata”, con gli autori Tomasi e Valenti e moderatore il giornalista Renzo Maria Grosselli, a Roncegno Terme il 13 maggio 2013

presidio01

 

 

 

 

 

 

Presidio di ValsuganAttiva davanti al Tribunale di Borgo Valsguana, il 23 gennaio 2013

Farfalla

 

 

 

 

 

 

 

A Borgo Valsugana nella Sala Rossa della Comunità di Valle, il 18 gennaio si è tenuta la presentazione del libro “La farfalla avvelenata, il Trentino che non ti aspetti”, con gli autori, Andrea Tomasi e Jacopo Valenti, e il moderatore Zenone Sovilla

— — — anno 2012 — — — — — — — — — — — — —


— — — —

— — — anno 2011 — — — — — — — — — — — — —

— — — —

Ho un ciarlatano per amico – Novembre 2011

Nel corso di una conferenza stampa di giunta tenutasi in data 22 luglio 2011, il Presidente della Provincia Autonoma di Trento, Lorenzo Dellai si è così rivolto nei confronti di coloro che a vario titolo si sono attivamente interessati alle questioni ambientali-sanitarie della Valsugana: “….Ora invito tutti a sfogliare i giornali di quel periodo e leggere cosa venne detto da politici, comitati, medici. A quale livello di denigrazione si arrivò. Al di là della tonca toccata all’Assessore Pacher, vorrei si capisse quanti ciarlatani dissero la loro”. Tali affermazioni, rivolte principalmente a figure tecniche che per la loro etica professionale si sono sentite in dovere di mettere a servizio della Comunità le loro esperienze, sono davvero fuori luogo se non addirittura offensive; ma lo sono anche nei confronti di tutta la popolazione che a loro si è rivolta e che in loro ha riposto un sentimento fondamentale, indispensabile in queste tristi vicende, ovvero la propria fiducia. Si fa riferimento a quella fiducia che non si può ordinare per legge o per rispetto ad una carica istituzionale, ma si intende quella fiducia figlia della trasparenza, della competenza e indipendente da tornaconti politico-economici. Per rinnovare ancora una volta la piena fiducia nei confronti di queste persone, che un serio Presidente della Provincia Autonoma di Trento avrebbe dovuto ringraziare anzichè offendere, l’Associazione ValsuganAttiva invita tutti a contribuire con un brindisi in loro onore con l’ottimo vino Pavana contenuito in questa bottiglia. Quindi con lo slogan “Scegli un ciarlatano per amico” aiuti l’Associazione ValsuganAttiva che si batte perla salute e l’ambiente della Valsugana e contribuisci con un aiuto morale a tutte quelle persone che denigrate dalla massima carica istituzionale provinciale si sono invece disinteressatamente dedicate al bene di tutti. P.S. Un brindisi non inteso come un bere per dimenticare (in Valsugana ce ne sarebbe la tentazione), ma come un augurio per un futuro migliore con la partecipazione cosciente, attiva e democratica di un sempre maggiore numero di persone.

— — — —

— — — —

Lascia un commento